DOMANDE FREQUENTI

DOMANDE

A chi è rivolto questo servizio?

Leggi la risposta

Questo servizio è rivolto sia ai clienti privati che ai professionisti del settore (consulenti finanziari, private banker, istituzioni)

Chi fornisce il servizio in questione ha accesso al mio denaro?

Leggi la risposta
Assolutamente no. Questo è un servizio che si limita a fornire portafogli modello. Le raccomandazioni date saranno poi eseguite dal cliente tramite la sua banca di fiducia o un qualsiasi intermediario. In definitiva chi presta questo servizio non entra mai a contatto con il denaro del cliente, né ha accesso ai conti dello stesso

Posso passare da un portafoglio ad un altro una volta iniziato?

Leggi la risposta
Certamente, se in corso d’ opera sorgono preferenze diverse si può passare da un portafoglio all’altro senza problemi, basta una comunicazione e sia il servizio che la tariffa verranno adeguati.

Posso interrompere il servizio quando voglio? Ci sono penali di uscita?

Leggi la risposta
Puoi interrompere il servizio quando preferisci, basta comunicarlo. Non c’è nessun costo di uscita.

Questo è un servizio di consulenza personalizzata?

Leggi la risposta
No, il servizio in questione offre consulenza di tipo generico, per esigenze standardizzate e catalogate le quali possono interessare una pluralità di soggetti. Fornendo consulenza generica, l’ attività sopraccitata non è sottoposta alla vigilanza della Consob o dell’ Organismo di vigilanza e di tenuta dell’ Albo Unico dei Consulenti Finanziari (OCF)

Per usufruire di questo servizio devo disporre di grandi quantità di denaro?

Leggi la risposta
No, non è scritto da nessuna parte. Un portafoglio può essere implementato senza per forza partire da cifre elevate, anzi, l’ importante è iniziare. Oltre a ciò il servizio è molto versatile in quanto all’aumentare della cifra investita si riduce l’incidenza dei costi.

Qual è la differenza tra un portafoglio e un altro?

Leggi la risposta
I vari portafogli, pur partendo da quelli che sono i principi cardine della finanza, come diversificazione e decorrelazione tra strumenti sottostanti, lavorano con logiche diverse su asset class diverse.

Quanti portafogli devo scegliere?

Leggi la risposta
Non c’è una regola univoca che vada bene per tutti, si può selezionare anche un solo portafoglio, ma l’ideale è sceglierne una pluralità, in modo da avere un portafoglio complessivo dato dall’unione di più sotto-portafogli che agiscono con logiche diverse su asset diversi, così da diversificare anche per strategia, guadagnando in termini di resilienza.

Non trovi la risposta?

Non preoccuparti! Inviami un messaggio con i tuoi dubbi o prenota una consulenza GRATUITA, verrai contattato al più presto!

Cosa devi fare

GUIDA

Scarica la guida gratuita per avere delle solide fondamenta di pianificazione finanziaria

Scarica la guida →

portafoglio

Scegli il portafoglio più adatto in base alle tue preferenze

Scopri i portafogli modello →

Replica

Ricevi le disposizioni da attuare e replica comodamente il portafoglio preferito

I miei ultimi articoli

Seguimi sui social

Aiutami a farmi conoscere

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter.